Noi redivivi, loro redimorti!

Ieri (8 novembre), a quasi dieci anni dalla sua dissoluzione, ho riunito il CiLUG (Ciociaria Linux User Group). A un certo punto mi sono sentito un po’ come i Ghostbusters nel secondo film della serie….

Grazie alla mailing list del LUG, ancora attiva nonostante non si sappia più chi ne sia l’amministratore, sono riuscito a mettere insieme addirittura dieci persone, compresi alcuni dei fondatori. E’ stata un’occasione per rivedere vecchi amici, per aggiornarci sulla strada che ciascuno di noi ha preso nella vita… molti si sono sposati, alcuni hanno figli, altri hanno cambiato città o lavoro.

Sono state tre ore veramente piacevoli, durante le quali abbiamo parlato degli argomenti più diversi davanti a una pizza e una buona birra. Non è stata una “rimpatriata”, come quelle che si fanno con i compagni del diploma, non c’era nostalgia ma interesse reciproco, qualcosa che mi mancava da tempo e che ho intenzione di replicare.

Oggi, a Frosinone in particolare e in Ciociaria in generale, forse non ci sono più le condizioni per l’esistenza di un LUG, ma l’ostinazione di sfruttare GNU/Linux, il software libero o qualunque altra forma di espressione della cultura utile a formare gruppi dedicati alla crescita personale e del territorio non verrà mai meno!

PS: un po’ di nostalgia in realtà ce l’ho… per questo allego a questo post la prima presentazione che ho tenuto per il CiLUG al Linux Day del 2006. Non sarà più molto utile a nessuno, ma per me è una specie di cimelio 🙂

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.