LDAP che?

Da un po’ di tempo, prevalentemente nel tempo libero, sto lavorando ad un progetto per realizzare una piattaforma web dedicata a Veroli e a disposizione dei verolani (ma non solo), composta da un insieme di applicazioni prevalentemente open-source attraverso le quali fornire strumenti di collaborazione, dialogo, condivisione di risorse, ecc. Al momento questa “piattaforma” prevede un sito web/blog (WordPress), un forum (Discourse) e un’applicazione di blogging anonimo (WriteFreely). Un tassello che vorrei presto aggiungere è un’applicazione per fare hosting e sharing di immagini, che gli utenti possano usare per caricare le immagini da inserire nei loro post senza affidarsi a servizi di terze parti. Una delle applicazioni candidate si chiama Chevereto, è open-source ma non “libera” come inteso dalla Free Software Foundation. Dalle caratteristiche e funzionalità offerte mi sembra molto promettente, anche se non sempre mi è facile fidarmi delle applicazioni realizzate da un singolo individuo. Tuttavia il costo della licenza mi pare ragionevole, per cui prevedo di dargli una possibilità.

Tra le caratteristiche che mi farebbero comodo in un’applicazione del genere, però, ci sarebbe l’autenticazione LDAP, ovvero la possibilità di autenticare gli utenti utilizzando un backend esterno (LDAP, appunto) invece dell’autenticazione locale o tramite social network, come va tanto di moda adesso. Mi sono messo a cercare, ma l’unica traccia di Chevereto con LDAP era un post sul forum di supporto dell’applicazione, nella sezione delle feature request, dove un utente chiedeva se fosse possibile aggiungere questa possibilità. La risposta laconica dello sviluppatore è stata:

WHAT IS LDAP?

Donna con espressione di stupore o meraviglia
Image by Nika Akin from Pixabay

Ecco, diciamo che una risposta del genere mi fa venire qualche dubbio ulteriore su chi sviluppa un’applicazione complessa tutto da solo; dato che ha integrato opzioni di login tramite social network, quindi sa che è possibile usare fonti esterne per autenticare gli utenti, uno potrebbe decidere di non supportare LDAP, potrebbe anche non sapere come funziona, ma se risponde “Cos’è LDAP” mi fa pensare che magari è un po’ pigro nella progettazione della sua applicazione e che forse si affida un po’ troppo al framework che utilizza per implementare certe funzionalità critiche.

Per carità, magari l’applicazione sarà anche fatta benissimo e lo sviluppatore avrà poche (o nessuna) competenze sistemistiche, magari è molto giovane o esperto solo di programmazione web, però certe cose mi un po’ mi scoraggiano.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi