DJ #2: setup di un progetto

Avendo già predisposto una directory da dedicare al progetto e anche un virtualenv dedicato, posso finalmente creare il progetto Django.

Dalla directory che ho chiamato “journey”, e avendo già attivato il virtualenv, posso eseguire il seguente comando:

django-admin startproject journey .

Il punto alla fine del comando in questo caso è necessario per non creare da zero una nuova directory per il progetto, facendo in modo di crearlo nella directory corrente.

Questo comando si preoccupa di creare una nuova directory “journey” all’interno di quella corrente (avrei potuto scegliere anche un nome differente) e di creare anche lo script manage.py, che è un wrapper utile ad invocare alcune utility di Django.

La prima cosa che faccio è vedere se il wrapper funziona correttamente ed è in grado di avviare il server web di test:

./manage.py runserver

L’output del comando è il seguente:

Watching for file changes with StatReloader
Performing system checks...

System check identified no issues (0 silenced).

You have 18 unapplied migration(s). Your project may not work properly until you apply the migrations for app(s): admin, auth, contenttypes, sessions.
Run 'python manage.py migrate' to apply them.
January 16, 2021 - 21:01:28
Django version 3.1.5, using settings 'journey.settings'
Starting development server at http://127.0.0.1:8000/
Quit the server with CONTROL-C.

Il server è up and running, e possiamo aprire il browser su http://localhost:8000 per vedere la pagina di benvenuto di Django. Per il momento tralasciamo il warning sulle migrazioni non applicate, è roba che riguarda i model, di cui parlerò più avanti.

In questa pagina ci sono diversi link a risorse utili, come ad esempio quello che porta al tutorial per la realizzazione di un’applicazione di sondaggi. Può essere un buon punto di partenza, ma per il momento seguirò un’altra strada.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.